Manutenzione e controllo dei sistemi rivelazione incendi
Cosa cambia con la nuova UNI 11224

Il 5 settembre verrà pubblicata la nuova versione della norma UNI 11224 sulla manutenzione e il controllo iniziale dei sistemi di rivelazione incendi.
La revisione è stato un lavoro importante, che ha permesso di giungere a un testo che garantisce l'operabilità di un sistema di rivelazione d'incendio, avendo sempre come principio ispiratore la sicurezza di persone e beni.

La norma introduce molte novità e tiene conto dei cambiamenti del quadro normativo sviluppato negli ultimi anni.
Importanti le relazioni con la UNI/TR 11607 e la UNI/TR 11694 per le prove e i controlli sulle apparecchiature di segnalazione acustica e ottica e i sistemi ad aspirazione, così come i richiami alla UNI 9795 e all'introduzione della figura professionale del tecnico manutentore.
La novità principale è la totale revisione delle indicazioni sulla verifica generale del sistema, che ha portato alla modifica della sua periodicità e alla definizione di un processo di manutenzione continuo.
Sono stati introdotti concetti come "anzianità dell'impianto", "ciclo" e rivista la percentuale del numero di punti da controllare.

La nuova UNI 11224 si rivolge principalmente ad aziende e professionisti che forniscono servizi di manutenzione antincendio, oltre che a imprenditori e manager che devono pianificare gli interventi di manutenzione sui propri impianti.
La norma è una guida che valorizza il lavoro del manutentore e tutela persone e beni in ogni momento.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione online da effettuarsi compilando il modulo sottostante.
Le richieste saranno accolte fino al raggiungimento della capienza della sala.

LE ISCRIZIONI SONO CHIUSE

Per informazioni:

Area Comunicazione UNI
Email: comunicazione@uni.com